20/06/2018

QUESITO: QUALI I CRITERI DI RIPARTIZIONE DELLE SPESE INERENTI LE SCALE ESTERNE AL CONDOMINIO?

Risponde al quesito l'avv. Augusto Cirla 

a) Il generale criterio di riparto dettato dalla legge

La ripartizione delle spese in condominio è disciplinata da una norma di carattere generale, l'art. 1123 c.c., e da alcune successive norme che individuano criteri specifici per particolari spese. Tale criterio generale di riparto delle spese consente una diversificata distribuzione delle stesse anche in relazione all'eventuale diverso uso delle cose e dei servizi comuni. La norma ripropone, nell'ambito specifico del condominio, il principio già posto in tema di comunione ordinaria dall'art. 1104 c.c. che detta una disposizione analoga.Il fondamento dell'obbligo di contribuzione risiede nel principio enunciato dal precedente art. 1118 c.c. secondo il quale il condomino non può sottrarsi al contributo nelle spese per la conservazione delle cose comuni neppure rinunziando ai diritti sulle stesse.

 

Accedi per continuare a leggere