Tribunale di Milano n. 2505 del 2 Marzo 2017

Non rientra nei poteri dell’autorità giudiziaria quello di modificare il regolamento condominiale ed i criteri di riparto delle spese previsti dal regolamento contrattuale.

(art. 1138 c.c.)

 

Accedi per continuare a leggere