09/10/2017

E' DAVVERO CHIARO COME SI ESEGUE UN TITOLO DI CONDANNA DEL CONDOMINIO?

commento alla sentenza Cass. n. 22856 del 29 settembre 2017.

Di Roberto Buonanno

La recente pronunzia della Cassazione n. 22856 del 29.9.2017, condivisa nel contenuto da alcuni primi commentatori, ha accolto gli ultimi due motivi di ricorso avanzati dalla ricorrente, distinguendosi per l'affermazione di un principio (si comprenderà perché solo prima facie) destinato a mettere ordine in una materia sino ad oggi ancora confusa (quella delle obbligazioni condominiali), come io dubito, però, che possa ritenersi, malgrado l'epilogo del giudizio totalmente favorevole alle ragioni della ricorrente, mia cliente.
Muovendo dall'analisi del fatto, sottopongo alcuni rilievi.

 

Accedi per continuare a leggere