Cassazione Civile n. 19651 del 4 Agosto 2017

L'amministratore di condominio, senza necessità di autorizzazione o ratifica dell'assemblea, può resistere all'impugnazione di una deliberazione assembleare e può gravare la relativa decisione del giudice, giacché l'esecuzione e la difesa delle delibere dell'assembleari rientra nell'ambito delle sue attribuzioni ex art. 1130 c.c. Inoltre, l'amministratore di condominio può conferire procura al difensore al fine di costituirsi in giudizio nelle cause che rientrano nell'ambito delle proprie attribuzioni.

(art. 1130 c.c.)

 

Accedi per continuare a leggere