Tribunale di Genova n. 3577 del 26 Novembre 2016

E è vero che nei casi di condomini con più di dieci partecipanti ogni singolo condomino è legittimato ad agire per le vie legali al fine di vedere formato un regolamento di condominio e le annesse tabelle come dispone l’art. 1138 c.c. non pare revocabile in dubbio che il ricorso all’autorità giudiziaria possa ritenersi legittimamente esperibile anche laddove i condomini siano meno di dieci.
La mancanza di un obbligo di predisporre il regolamento condominiale per un condominio composto da meno di dieci condomini non può essere interpretata fino al punto di precludere comunque ad ogni condomino che partecipi ad esso il diritto di chiedere giudizialmente la formazione delle tabelle, sussistendo l’interesse concreto di ogni partecipante al condominio diretto alla determinazione, in via generale, dei criteri di ripartizione delle spese condominiali tra i diversi condomini che lo legittima all’azione giudiziaria di accertamento (sul punto cfr. Corte Appello Palermo 22.3.2011 e Tribunale Trapani 28.2.2008).

(art. 1138 c.c.)

 

Accedi per continuare a leggere